CALTANISSETTA – Sequestrati beni per 500.000 euro ad affiliato clan

Beni per circa mezzo milione di euro sono stati sequestrati dalla divisione Anticrimine della questura di Caltanissetta a Rosario Consiglio, 49 anni, pregiudicato di Gela e secondo l’accusa inserito nel gruppo mafioso Alferi. Il provvedimento, emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale su proposta del questore Bruno Megale, ha riguardato una palazzina di due piani in via Monfalcone a Gela, terreni per undicimila metri quadrati in contrada Settefarine, sempre a Gela, e conti correnti, depositi a risparmio, buoni fruttiferi postali. Parte dei beni erano intestata a moglie e figli di Consiglio, che nel 2013 era stato arrestato dalla Squadra Mobile di Caltanissetta nell’ambito dell’operazione “Inferis” per estorsione e illecita concorrenza mediante minaccia, con l’aggravante di avere commesso i fatti in qualita’ di partecipe dell’associazione di tipo mafioso “gruppo Alferi”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.