CALTANISSETTA – Tentano di rubare miniquad: arrestati dopo inseguimento in auto

I poliziotti della Sezione Volanti, in servizio di controllo del territorio, a Caltanissetta,  hanno proceduto all’arresto di Alessio Ventura, 21 anni, (precedenti di polizia per danneggiamento e divieto di gareggiare con veicoli a motore) e di  Alessio Maniglia, 21 anni, (precedenti di polizia per detenzione e spaccio di stupefacenti e danneggiamento), entrambi nisseni, poiché colti nella flagranza di reato di rapina impropria e ricettazione in concorso.

Alle 19.36, su linea di emergenza 113, perveniva richiesta di aiuto da parte di un cittadino il quale, in modo concitato, riferiva di aver sorpreso due individui all’interno del proprio magazzino, ubicato in via Santo Spirito, intenti ad asportare un mini-quad. I delinquenti, resisi conto di essere stati scoperti, desistevano dall’intento criminoso e si davano alla fuga, dopo aver aggredito il proprietario del magazzino.

Le forze dell’ordine, raccolta la descrizione dei sospettati e del veicolo con il quale si erano dati alla fuga, hanno intercettato i malviventi in via Nava e dopo un breve inseguimento conclusosi in via Mauro Tumminelli, angolo Via Roma, hanno fatto scattare le manette ai polsi dei criminali.

I soggetti, condotti in Questura, sono stati sottoposti a perquisizione personale e del mezzo, nonché fotosegnalati presso il Gabinetto provinciale della polizia scientifica.

Nel cofano della Fiat 500 gli agenti hanno rinvenuto trenta metri di cavo di rame, del quale gli arrestati non sapevano fornire alcuna indicazione, quindi verosimilmente provento di furto, nonché alcuni attrezzi asportati all’interno del magazzino di cui sopra, tra cui cacciaviti, un tintometro ed altro materiale restituito al proprietario.

Su disposizione del P.M. di turno i due giovani pregiudicati nisseni sono stati condotti presso le rispettive abitazione, in regime di misura cautelare degli arrestati domiciliari a disposizione dell’A.G. Gli stessi hanno nominato quale difensore di fiducia l’Avv. Maria Francesca Assennato del Foro di Caltanissetta.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.