CALTANISSETTA – Traffico di anabolizzanti, arrestato l’istruttore di una palestra.

Arresti domiciliari per il gestore di una palestra di Caltanissetta per commercio illegale di medicinali ad azione anabolizzante. Si tratta di Giampiero Alfano di 44 anni, gestore di una palestra situata in viale della Regione. Nel corso di una perquisizione, effettuata dagli agenti della Squadra Mobile di Caltanissetta, coordinati da Marzia Giustolisi, sono stati sequestrati circa 100 scatole di farmaci del tipo “Winstrol Depot” e “Titan”, che, in un caso accertato, l’arrestato avrebbe somministrato direttamente all’acquirente.

Giampiero Alfano gestore della palestra

L’indagine condotta dalla polizia è iniziata dopo un controllo effettuato su tre ragazzi della provincia di Palermo trovati in possesso del “Winstrol Depot” classificato come anabolizzante e con prescrizioni scritte a mano su un foglio. I giovani hanno riferito di aver comprato il farmaco in una palestra del nisseno. Dall’analisi delle intercettazioni telefoniche, i poliziotti sono risaliti ad Alfano il quale avrebbe avuto contatti anche con altri “clienti” provenienti da diverse parti della Sicilia.

Alfano avrebbe raccomandato agli assuntori di “non prendere caffè in concomitanza dell’assunzione di queste sostanze perché potevano rischiare un collasso”. Sostanze che lui definiva “bumme”. Per gli stessi reati, la Squadra Mobile ha denunciato in stato di libertà un ventitreenne gestore di una palestre di Serradifalco.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.