CAMASTRA – Porto illegale di armi, due arresti

La polizia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Gip del tribunale di Palermo su richiesta della Dda, a carico di Rosario Meli, 68 anni, e Angelo Prato di 38 anni, entrambi di Camastra (Ag). Entrambi – ha reso noto la Squadra Mobile di Agrigento – sono ritenuti responsabili dell’ipotesi di reato di porto illegale di arma in luogo pubblico.

Angelo Prato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, mentre per Meli il Gip ha disposto la custodia cautelare in carcere, luogo dove si trova dallo scorso luglio. I due provvedimenti cautelari sono stati disposti sulla base degli elementi emersi nelle indagini dell’operazione antimafia denominata “Vultur” che, all’inizio di luglio, permise di eseguire, fra Camastra e Canicattì (Ag), 5 ordinanze. Gli indagati sono stati ritenuti responsabili di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamenti a mezzo incendio, detenzione illegale di armi comuni da sparo e da guerra.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.