CAMMARATA – Ragazzo travolto da furgone: quarantottenne a giudizio

Carmelo Narisi Varsalona di San Giovanni Gemini a soli 16 anni raccoglieva olive nei campi. A ucciderlo fu un furgone che si azionò da solo a causa del freno a mano malfunzionante. A distanza di quindici mesi dalla tragedia il Gup del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha disposto il rinvio a giudizio per Salvatore Federico, 48 anni, di Cammarata, l’uomo che avrebbe dato l’incarico lavorativo al giovane per raccogliere olive. L’incidente si verificò il 19 novembre del 2011 in contrada Balatella, nelle campagne di Cammarata.  Il giovane che frequentava l’istituto professionale Ipia di San Giovanni Gemini aveva saltato la scuola per andare a raccogliere olive.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.