CAMPOBELLO DI LICATA – Fratello di Falsone scarcerato per buona condotta

Il fratello dell’ex capo di Cosa Nostra Giuseppe Falsone torna libero per buona condotta. Il magistrato di sorveglianza di Agrigento, Federico Romoli, ha accolto la richiesta dell’avvocato difensore Daniela Posante e gli ha concesso  la “liberazione anticipata”. Calogero Falsone, 46 anni, era stato arrestato nella notte tra il 21 e 22 agosto 2010 dai Carabinieri con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Un paio di mesi prima era stato catturato il fratello Giuseppe, latitante da più di un decennio. Pure Calogero, che lavora come pastore a Campobello , in passato era stato condannato  per associazione mafiosa e detenzione di armi. Per questi fatti gli è stato imposto l’obbligo di dimora nel paese di residenza. Il giudice monocratico di Agrigento, Alfonso Pinto gli aveva inflitto un anno e otto mesi di reclusione. La sentenza è stata poi confermata dalla Corte di Appello e la condanna è diventata definitiva. Sarebbe dovuto ronare libero il prossimo 22 aprile.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.