CAMPOBELLO DI LICATA – Calogero Falsone condannato a 13 anni e 6 mesi

I giudici del Tribunale di Agrigento,  hanno condannato a 13 anni e 6 mesi di reclusione, Calogero Falsone, 48 anni,fratello dell’ex latitante e capo della provincia mafiosa di Agrigento,Giuseppe Falsone. Il Tribunale ha  deciso la condanna senza riconoscere il metodo mafioso e derubricando il reato di estorsione in minacce gravi. Complessivamente è stato riconosciuto l’impianto accusatorio della pubblica accusa e confermato quasi totalmente la richiesta della pena. Infatti, il Pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, Geri Ferrara, aveva chiesto la condanna a 14 anni di reclusione per le accuse di tentato omicidio aggravato ed estorsione aggravata a danno di due pastori, perché avrebbe sparato contro un pastore romeno, scampato all’attentato fuggendo tra i campi. Inoltre, avrebbe minacciato altri due pastori per questioni di pascolo su terreni e gli stessi avrebbero anche ricevuto al proprio recapito un proiettile calibro 357 magnum.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.