CAMPOBELLO DI LICATA – Confiscati beni per due milioni di euro a Salvatore Paci

Confiscati i beni di Salvatore Paci, 68 anni, di Campobello di Licata, arrestato e condannato nell’ambito dell’inchiesta antimafia denominata “Apocalisse”. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. A mettere l’ultimo sigillo sui beni – valore stimato due milioni di euro – riconducibili a Salvatore Paci è stata, nei giorni scorsi, la Cassazione. 

Confiscati – stando sempre al quotidiano La Sicilia – aziende operanti nel campo dei lavori edili, immobili, appezzamenti di terreno, una cava di inerti, conto correnti e veicoli.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.