CAMPOBELLO DI LICATA – Denunciati 2 rumeni per ricettazione

Utensili per il bricolage, motoseghe, computer portatili. Tutto materiale rubato. I carabinieri però hanno scoperto gli autori dei vari furti che si sono registrati nelle ultime settimane ed hanno sequestrato il materiale. Sono due romeni, M.I. e B.A.E., queste le iniziali, residenti a Campobello di Licata, che sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri con l’accusa di ricettazione in concorso. Sono stati i carabinieri della locale stazione durante il controllo del territorio ad accorgersi dei due malviventi che sono stati seguiti e sottoposti a perquisizione. Durante l’attività veniva rinvenuto  del materiale provento di numerosi furti perpetrati nelle settimane precedenti. Il materiale è stato sequestrato in attesa di essere riconsegnato ai legittimi proprietari.

L’AMMINISTRAZIONE SI CONGRATULA CON IL COMANDO DEI CARABINIERI DI CAMPOBELLO DI LICATA- L’Amministrazione Comunale si congratula con il Maresciallo Vito Bello e con tutto il Comando dei Carabinieri di Campobello di Licata per la brillante operazione conclusa lo scorso venerdì finalizzata a ridare serenità alle famiglie di Campobello di Licata ed al recupero del materiale rubato alle famiglie campobellesi.

A tal fine l’Amministrazione invita tutta la cittadinanza a collaborare con il Comando dei Carabinieri ed in generale con le forze dell’ordine per segnalare movimenti sospetti nelle varie zone del paese e non alimentare questo mercato illegale del materiale rubato.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.