CAMPOBELLO DI LICATA – Denunciati padre e figlio per armi e munizioni

I Carabinieri delle stazioni di Ravanusa e Campobello hanno denunciato a piede libero alla Procura di Agrigento I L , sono le iniziali del nome, 67 anni, e il figlio I A, 25 anni, di Campobello di Licata, perché, nel corso di una perquisizione domiciliare, sono stati sorpresi in possesso di 1 coltello modello militare di 21 centimetri, 206 cartucce da caccia cal. 12 spezzate, 167 cartucce da caccia cal. 16 spezzate, e 20 cartucce a pallettoni cal. 12, il tutto illegalmente detenuto e posto sotto sequestro dai militari dell’Arma.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.