CAMPOBELLO DI LICATA – In manette banda di ladri d’uva, il proprietario “ringrazia” per il raccolto

Avevano appena finito di caricare otto quintali d’uva asportata da un vigneto durante la nottata appena trascorsa, in contrada D’Agostino a Campobello di Licata.

Quattro individui, infatti, si stavano rifornendo di uva da tavola, caricata su alcune autovetture ma proprio sul finire, sono stati acciuffati dai carabinieri della compagnia di Licata, impegnati in un servizio di prevenzione nelle aree rurali. i quattro, sfiniti dalla stanchezza, quando si sono visti accerchiare dai militari dell’arma, non hanno neanche tentato la fuga a piedi. E cosi’ sono finiti in manette: Barbera Giovanni, 45 enne, di Campobello di Licata del luogo; Masaracchio Franco Giuseppe, 45 enne, originario di Licata, Licata Salvatore, 28 enne originario di Canicattì e Lanzino Salvatore Fabio, 36 enne, originario di Licata. La refurtiva e’ stata riconsegnata al proprietario del vigneto, il quale, oltre a ringraziare i carabinieri per la restituzione, sembrera’ una barzelletta, ha ringraziato anche la sfortunata banda per avergli fatto il raccolto degli otto quintali d’uva, che oramai era pronta ed in perfetto stato di maturazione.  I quattro, su disposizione dell’autorita’ giudiziaria, sono stati ristretti agli arresti domiciliari.

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.