CAMPOBELLO DI LICATA – Licenziati i due dipendenti comunali inquisiti per concussione

Al Comune di Campobello di Licata, con due distinti atti deliberativi della giunta comunale presieduta dal sindaco Gianni Picone, sono stati licenziati i due dipendenti comunali arrestati e inquisiti per concussione. Si tratta di Francesco Gioacchino La Mendola, 48 anni, che ha appena proposto il patteggiamento della sua condanna, e Giuseppe Nigro, 49 anni, prossimo al giudizio abbreviato. Entrambi avrebbero preteso e ottenuto una tangente di 3mila euro dall’impresa Omnia srl di Licata, minacciando il blocco di appalti e pagamenti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *