CAMPOBELLO DI LICATA – Provoca lite in famiglia per futili motivi per poi scagliarsi contro i Carabinieri: 64enne in manette

Ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata traevano in arresto in flagranza di reato: VECCHIO Gaspare, classe 1951, disoccupato campobellese, pregiudicato, resosi responsabile dei reati di violenza, resistenza a un Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate.
In particolare i Militari dell’Arma a seguito di segnalazione telefonica intervenivano per una lite in famiglia in via La Greca, ove il 64enne pregiudicato campobellese, per futili motivi legati a dissidi di natura privata, stava aggredendo con violenza il fratello.
In tale contesto il VECCHIO si scagliava fisicamente contro le forze dell’ordine intervenute per ricondurlo alla calma, venendo però immediatamente bloccato ed ammanettato.
L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.