CAMPOBELLO DI LICATA – Scoperta discarica abusiva: 53enne denunciato

A Campobello di Licata i carabinieri della locale Stazione con la collaborazione del 9° Nucleo Elicotteri di Palermo, a conclusione di un’attività d’indagine nel settore della tutela ambientale, hanno segnalato in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria, L.M.V., 53enne, del luogo, che nelle campagne campobellesi aveva adibito un’area di circa 600 metri quadrati ad attività di gestione di rifiuti non autorizzata. I militari dell’Arma intervenuti nella zona interessata hanno rivenuto numerose carcasse di automobili, batterie esauste, rifiuti edili provenienti da attività costruzione, demolizione e scavo. Inquinamento ambientale del suolo ed attività di gestione di rifiuti non autorizzata, sono le ipotesi di reato formulate a carico del gestore dell’area che è stata ovviamente sottoposta a sequestro.

Nell’ambito dello stesso servizio a tutela dell’ambiente, a Licata, personale dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, hanno controllato un bracciante agricolo gelese di 48 anni, mentre era alla guida di un autocarro Moto Ape Piaggio 703 e stava trasportando un carico di materiale ferroso e rifiuti pericolosi costituito da batterie esauste, un impianto di distribuzione di zolfo per agricoltura, matasse di ferro, un nebulizzatore di liquidi per agricoltura ed altro materiale ferroso vario, senza essere in possesso delle prescritte autorizzazioni. Pertanto lo stesso è stato deferito in stato di libertà per trasporto di rifiuti speciali e pericolosi senza la prescritta autorizzazione; sia l’autocarro che il carico trasportato venivano posti sotto sequestro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.