CAMPOBELLO DI LICATA – Vendevano “Kit di medicazione” con segni contraffatti. 3 siracusani denunciati

I Carabinieri della Stazione di Campobello di Licata, denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento  tre soggetti della provincia di Siracusa, tutti già ben noti alle Forze dell’Ordine, poiché resisi responsabili in concorso del reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

In particolare i Militari dell’Arma, nel corso di un servizio di perlustrazione, in seguito ad una segnalazione telefonica, procedevano al controllo dei soggetti, alcuni dei quali indossavano una pettorina catarifrangente, mentre ponevano in vendita vari “Kit multiuso di medicazione” riportanti distintivi e marchi palesemente contraffatti, in via Maresciallo G. Guazzelli, nel centro della cittadina di Campobello di Licata.

Pertanto la merce palesemente contraffatta veniva posta sotto sequestro dai Carabinieri.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.