CAMPOBELLO DI MAZARA – Crolla un cinema, 3 feriti [VIDEO]

Un edificio è crollato a Campobello di Mazara, in provincia di Trapani. Si tratta di un ex cinema in ristrutturazione, in via Risorgimento. All’interno si trovavano tre persone, spiega la centrale operativa dei vigili del fuoco, “tutte estratte vive e trasportate in ospedale”.

Dei tre operai, solo due sono feriti. Si tratta di Salvatore Mule’ e Vincenzo Pasini. Sono ricoverati al Vittorio Emanuele II di Castelvetrano con trauma cranico e fratture varie. Il terzo operaio non è ferito.

A crollare è stata una parete portante di circa tre metri. Un operaio è stato travolto dalle macerie fino alle ginocchia, l’altro fino al bacino. Dalle prime ricostruzioni sembra che i due lavoratori stessero eseguendo i lavori di consolidamento della parete con delle travi quando, però, è avvenuto il crollo.

Il sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione è andato in ospedale per sincerarsi personalmente delle condizioni dei due operai. “Ho parlato – dice il sindaco –  con i lavoratori coinvolti nell’incidente. Sono feriti ma vigili oltre ad essere molto spaventati. E’ stata sfiorata la tragedia, fortunatamente non ci sono stati morti. Anche noi siamo molto scossi per ciò che sarebbe potuto accadere. Per quanto riguarda la struttura faremo subito gli opportuni accertamenti per verificare le ragioni tecniche del crollo”. 

L’impresa S.V. Costruzioni di Messina sta effettuando lavori di manutenzione straordinaria dell’ex sala cinematografica del Cineteatro Olimpia, in viale Risorgimento. 
L’immobile era stato acquistato, nel 2009 per 250 mila euro, dal Comune al Tribunale di Marsala. I lavori, per un importo di 1 milione e 31 mila euro, sono partiti lo scorso dicembre. Tra le opere la realizzazione di una platea da 194 posti e una galleria da 74 posti a sedere, servizi, impianti, locali tecnici e adeguamento sismico e strutturale.

Stamani gli operai avrebbero dovuto calare una gettata di cemento ma una delle pareti ha ceduto travolgendoli.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.