CANICATTI’ – Rimpasto in giunta, rimosso Capobianco

Scossone nella giunta comunale di Canicattì guidata dal Sindaco Vincenzo Corbo. Infatti, da ieri sono state revocate le deleghe assessoriali a Calogero Capobianco. Il suo posto è stato preso da Davide Gentile, 40 anni appena compiuti. E il botta e risposta abbastanza pepato tra ex assessore e Sindaco dopo la decisione non si è fatto mancare. Capobianco dichiara:” L’operato del Sindaco Corbo fa parte di una politica becera politica frutto di ricatti e compromessi nel tentativo di evitare la mozione di sfiducia che qualche consigliere ha annunciato augurandosi che “la legislatura Corbo si concluda al più presto per evitare altri danni alla città”. Non tarda la risposta di Corbo:”L’uscita di Capobianco è da ingrato. Luisa bene i ragionamenti che ci sono stati a monte e da tempo e non può dire che è stato frutto di scelte imposte o affrettate. Gli era stato chiesto una disponibilità che pur ventilata non c’è stata. Non posso che augurargli, comunque, le migliori fortune”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.