CANICATTI’ – 26 medici indagati per la morte di una paziente

Ventisei medici di due ospedali della provincia di Agrigento sono indagati dalla Procura per omicidio colposo in seguito alla denuncia dei familiari di una donna di 69 anni di Canicattì morta dopo un’operazione alla colecisti. Il sostituto Chiara Bisso ha iscritto, come atto dovuto, nel registro degli indagati i sanitari del Barone Lombardo di Canicattì e del San Giovanni di Dio che hanno avuto in cura la donna morta lo scorso 12 marzo dopo essere stata in coma alcuni giorni in seguito all’intervento.

I familiari, attraverso il proprio legale, l’avvocato Calogero Meli, hanno presentato un esposto chiedendo alla magistratura di fare luce sull’episodio. Il magistrato della Procura ha disposto l’autopsia che sarà eseguita venerdì.

L’incarico sarà conferito al medico legale Giuseppe Ragazzi, fin d’ora autorizzato a indicare uno specialista che lo affiancherà nello svolgimento della consulenza.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.