CANICATTI’ – Bruciato il portone di casa a un operaio

I Carabinieri stanno cercando di fare chiarezza su un episodio che si è verificato la notte tra sabato e domenica a Canicattì. Ignoti hanno appiccato il fuoco al portone dell’abitazione di un operaio quarantenne che abita nella zona del centro storico e subito dopo sono fuggiti via facendo perdere le tracce. Al momento dell’intimidazione, l’uomo e la sua famiglia stavando dormendo. E’ stato l’odore acre del fumo a svegliare il capo famiglia il quale senza essersi perso d’animo ha spento le fiamme prima che le stesse potesseroe stendersi all’intera abitazione. Subito dopo è scattato l’allarme  e sul posto è giunta una pattuglia dei nucleo radiomobile ed operativo dei carabinieri. Sulla vicenda gli investigatori mantengono il più stretto riserbo e nulla lasciano trapelare.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.