CANICATTI’ – Condannato per l’ incendio al bar Tiffany

La giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, a conclusione del giudizio abbreviato, ha inflitto 2 anni di reclusione a Gian Piero Lo Giudice, 39 anni, di Canicattì, imputato di avere incendiato, la notte del 25 novembre 2013, il bar Tiffany a Canicattì come presunta rappresaglia nei confronti del titolare Vincenzo Milioti con il quale è stato in contrasto. L’attentatore sarebbe stato smascherato grazie alle telecamere di video sorveglianza posizionate all’esterno del bar in corso Umberto Primo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.