CANICATTI’ – Decretato il vincolo storico su casa Livatino

L’assessorato regionale ai Beni Culturali ha decretato il vincolo storico e culturale dell’immobile in cui a Canicattì ha vissuto il giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990. La Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento ha compiuto un’ apposita istruttoria su richiesta dell’associazione d’impegno civico ed antimafia “Tecnopolis” e dell’associazione “Amici del Giudice Rosario Livatino” di Canicattì.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.