CANICATTI’- “In macchina con una mazza di legno”, denunciato bracciante agricolo

In giro, in macchina, con una mazza di legno, tipo manganello, di circa 43 centimetri. E’ per l’ipotesi di reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere che i carabinieri della compagnia di Canicattì hanno denunciato, in stato di libertà, alla Procura di Agrigento, un bracciante agricolo incensurato di 38 anni.

I militari dell’Arma del nucleo Radiomobile, insieme agli uomini della compagnia Intervento operativo del dodicesimo reggimento carabinieri Sicilia, stavano effettuando un ordinario controllo del territorio quando l’Alt è stato imposto anche all’auto del bracciante agricolo. Troppo nervoso, troppo preoccupato è risultato essere l’uomo. Un comportamento che ha destato sospetto nei carabinieri che hanno fatto subito scattare la perquisizione personale e veicolare. E all’interno dell’autovettura è stata trovata, stando all’accusa, la mazza di legno, tipo manganello, di circa 43 centimetri. A nulla sono valsi i tentativi di spiegazione e giustificazione. I carabinieri lo hanno identificato e denunciato, in stato di libertà, alla Procura di Agrigento. La mazza è stata sequestrata.

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.