CANICATTI’ – Ipab Burgio Corsello vicino al fallimento: indagine della Procura

La Guardia di Finanza ha fatto visita agli uffici dell’Ipab Burgio Corsello di Canicattì ed ha sigillato due stanze. Prelevati due atti per una indagine disposta dalla Procura di Agrigento sulle cause che stanno portando l’ente assistenziale canicattinese alla chiusura. Le fiamme gialle, in sostanza avrebbero fotocopiato  tutti i documenti contabili e i mandati di pagamento emessi negli ultimi anni per verificare se siano stati commessi dei reati. Attualmente l’ente, coordinato dal commissario Guglielmo Reale ha sospeso la sua attività . E’ stato l’avvocato Lillo Massimiliano Musso a far scattare l’indagine, dopo aver inviato una nota su un presunto danno erariale subito dal Comune di Canicattì.

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.