CANICATTI – L’Ordine degli architetti incontra l’Amministrazione del Comune

“Dare consapevolezza alle città in cui viviamo”. Con questo principio il presidente dell’Ordine degli architetti di Agrigento, Alfonso Cimino, insieme con il componente del Cda della Fondazione Architetti del Mediterraneo Carmelo Faldetta e con il segretario dell’Ordine, Giuseppe Lalicata che, nei giorni scorsi  ha incontrato, insieme al vicepresidente del Collegio dei Geometri, l’assessore Corbo affrontando i temi  dell’Ufficio tecnico comunale, hanno incontrato il sindaco Ettore Ventura di Canicattì accompagnato dal vicesindaco Giangaspare Di Fazio e dagli assessori Rosa Maria Corbo, Antonio Giardina, Fabio Di Benedetto e Angelo Cuva.

Durante l’incontro si sono affrontati gli argomenti cardine della riqualificazione urbana a cominciare dall’organizzazione dell’ufficio tecnico comunale passando per il centro storico, per il quale gli Architetti hanno proposto il censimento delle case per verificarne l’eventuale accesso all’Eco bonus e avviare i progetti di trasformazione complessiva e In itinere, dunque, una convenzione tra l’Ordine degli architetti e l’Amministrazione comunale tesa a riqualificare la cittadina e rigenerare il tessuto urbano.

“Siamo lieti di tornare a Canicattì, la mia città nativa – afferma Alfonso Cimino – ad affrontare con il sindaco diversi temi tutti importanti, a cominciare dal centro storico, come immaginiamo la città futura e come integrare le attività all’interno dello stesso attraverso un progetto ampio che ne comprende tanto la rigenerazione quanto la rivitalizzazione anche sotto il profilo sociale. Insieme con l’Amministrazione comunale, molto attenta su questi temi, firmeremo il protocollo d’intesa che ci consentirà di monitorare le case del centro storico. Durante l’incontro abbiamo discusso della nostra libera professione partendo proprio dal tema dell’ufficio tecnico e passando per il Piano regolatore generale. Nel giro di breve tempo, anche con l’ausilio dell’architetto Lalicata, affronteremo un cronoprogramma di iniziative volte a monitorare il centro storico, le attività dell’ufficio tecnico e realizzare una tavola rotonda proprio sul centro storico”.

“Affrontati temi importanti per la nostra città a cominciare dalla rivitalizzazione del centro storico e dal regolamento delle case a 1 euro – dichiara il sindaco Ventura – Processo di rivitalizzazione, dunque, che si accompagna con altri importanti strumenti e, in tal senso, prossimamente, procederemo alla stipula di una convenzione capace di concretizzare le intenzioni dell’Amministrazione e dell’Ordine degli architetti partendo dal censimento delle case insistenti in centro storico. Si sono affrontati altri temi caldi, tra i quali, innanzitutto, l’organizzazione dell’ufficio tecnico del settore Edilizia privata. Credo l’intesa e la collaborazione tra le istituzioni sia fondamentale per dare risposte concrete alla città”.  

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.