CANICATTI’ – Presunte molestie a bimba, Pm chiede condanna a 8 anni

Il pubblico ministero Santo Fornasier ha chiesto la condanna a 8 anni di reclusione per il canicattinese Vincenzo Marchese Ragona, 41 anni, accusato di molestie sessuali nei confronti di una bambina di 10 anni. Secondo l’accusa, la bambina sarebbe stata adescata dall’uomo nei pressi della sua abitazione del quartiere Oltreponte e condotta in una casa di campagna alla periferia di Canicattì.  L’uomo aveva avvicinato la bambina con la scusa di volerle regalare dei pupazzetti e delle caramelle. Il processo proseguirà il 25 novembre con le conclusioni dei legali di parte civile e della difesa.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.