CANICATTI’ – Pizzo ai commercianti, obbligo di dimora a disoccupato

Estorceva denaro a commercianti e cittadini. Un paio di vittime l’hanno denunciato. Dopo un mese di indagini i poliziotti del Commissariato di Canicattì e la Procura della Repubblica di Agrigento hanno chiesto a suo carico la custodia cautelare in carcere. Il Gip del Tribunale di Agrigento ha firmato un obbligo di dimora. Protagonista un trentasettenne M.M., disoccupato di Canicattì.  L’uomo finito nei guai avrebbe minacciato e costretto, talvolta anche con la violenza, esercenti e semplici cittadini a consegnargli dei soldi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.