CANICATTI’ – Rapina e tentata rapina

A Canicattì tre banditi in sella a due scooter, travisati al volto e due di loro armati di coltello, hanno intercettato, bloccato e rapinato il proprietario di una macelleria, nei pressi della propria abitazione a fine della giornata di lavoro. Lui è stato costretto a consegnare il borsello contenente l’incasso del fine settimana, circa 8mila euro in contanti. Il macellaio ha poi telefonato al 112. Indagini sono in corso ad opera della Polizia.

E ancora a Canicattì, un rapinatore travisato solo con la mascherina anti-covid, è stato indotto alla fuga dalla colluttazione e dalla reazione della titolare e di una dipendente di un negozio di sanitaria, intimate a consegnare il denaro. Poi, l’uomo, braccato da polizia e carabinieri, si è presentato spontaneamente, accompagnato dal suo avvocato, al Commissariato di Canicattì. Lui, di Castrofilippo, di 30 anni, ha dichiarato di avere agito per disperazione. E’ stato denunciato. All’autorità giudiziaria risponderà di tentata rapina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.