CANICATTI’ – Scoperti dalla guardia di finanza sette falsi indigenti

Sette cittadini di  Canicattì (Ag) che avevano beneficiato del bonus socio-sanitario  per il 2009, senza averne titolo, sono stati individuati dagli  uomini della Guardia di finanza e costretti a restituire in  totale circa novemila euro. I sette sono stati scoperti grazie  all’incrocio dei dati presenti nelle memorie del sistema  informatico delle varie amministrazioni ed enti statali.  I finanzieri hanno segnalato i nomi dei sette ai Servizi  sociali del Comune, che ha revocato il bonus e invitato gli  interessati a restituire le somme poi restituite all’assessorato  regionale della Famiglia. Per i sette è scattata la segnalazione  all’autorità giudiziaria di Agrigento. Le ipotesi contestate a  loro carico sono falsità ideologica e truffa aggravata

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.