CANICATTI’ – Sequestrato allevamento con focolaio di tubercolosi animale

Un focolaio di tubercolosi animale è stato riscontrato in un allevamento a Canicattì (Agrigento) dai veterinari dell’Asp. I capi infetti sono stati isolati e tutto l’allevamento è stato sequestrato. Il sindaco ha adottato un’ordinanza con rigorose prescrizioni tra cui l’abbattimento entro 15 giorni dei capi infetti, la sanificazione dell’allevamento e di tutte le aree e attrezzature pertinenziali comprese le deiezioni, il foraggio, il letame e i pascoli.

Sotto osservazione anche gli animali nati nel periodo precedente l’accertamento del caso di tubercolosi che è giudicato ad alto rischio anche per l’uomo. E’ il secondo caso accertato nel territorio di Canicattì in 18 mesi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.