CANICATTI’ – Sfonda finestra dell’ex per minacciarla di morte: arrestato 51enne

Avrebbe insultato e minacciato l’ex perché non avrebbe accettato la fine della loro relazione, arrivando anche a introdursi in casa della donna sfondando una finestra e tenendo in mano una pistola a salve.

È per questo motivo che gli agenti della Polizia di Stato hanno fatto scattare la manette attorno ai polsi del 51enne D. F., di Canicattì, con l’accusa di atti persecutori, minaccia a mano armata, esplosione pericolosa e danneggiamento aggravato.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si sarebbe recato nell’abitazione della donna e avrebbe iniziato a inveire contro di lei. Quest’ultima, temendo per la propria incolumità, si sarebbe rifugiata in casa. Il 51enne, però, rompendo una finestra avrebbe tentato di entrare nell’abitazione e sarebbe riuscito ad afferrarla prima che l’ex si divincolasse dalla presa. L’uomo avrebbe inoltre esploso in aria un colpo d’arma da fuoco, che però si sarebbe rivelata essere solo una pistola a salve priva del tappo rosso.

Dopo aver minacciato di morte la donna, il 51enne si sarebbe dato alla fuga, ma sarebbe stato rintracciato in breve tempo dai poliziotti.

Il Tribunale ha stabilito per l’uomo la convalida dell’arresto e ha disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento a tutti i luoghi abitualmente frequentati dalla vittima.

Condividi
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.