CANICATTI’ – Tentato omicidio Diana: giudizio immediato per i fratelli Messina

Verranno processati con il rito immediato i fratelli Calogero e Vincenzo Messina, di Canicattì, chiamati a rispondere del tentato omicidio perpetrato ai danni di Gioacchino Diana il 3 febbraio scorso. Il Gip del Tribunale di Agrigento Alberto Davico, nell’accogliere la richiesta avanzata dalla Procura, ha anche disposto il giudizio della vittima del tentato omicidio per il danneggiamento dell’autovettura utilizzata da Vincenzo Messina, colpita ripetutamente con un bastone fino a distruggerne il parabrezza, i finestrini e il cofano. Proprio questo episodio di danneggiamento sarebbe stato l’elemento che avrebbe scatenato la furia omicida dei fratelli Messina. La prima udienza del processo è fissata per il 26 giugno dinanzi ai giudici del Tribunale di Agrigento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.