CANICATTI’ – Truffa dello specchietto, arrestato pregiudicato di Castrofilippo

I Carabinieri della Stazione di Castrofilippo, hanno tratto in arresto il trentenne pregiudicato M.V., di Castrofilippo, il quale, sebbene fosse sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, di fatto, eludendo i controlli delle Forze dell’Ordine, è stato sorpreso alla guida della sua Peugeot 206 in giro per le strade cittadine del comune di Canicattì, intendo a truffare automobilisti che ingannava con la scusa di essere stato danneggiato dello specchietto retrovisore della sua autovettura: la cosiddetta “truffa dello specchietto”.

Il pregiudicato ha finto l’impatto della sua autovettura con quella della vittima, tirando una pietra e causando un rumore simile a quello dello scontro tra i due veicoli; dopo aver fermato il malcapitato ha preteso di essere risarcito del danno della rottura dello specchietto. Gli ignari automobilisti, pur di non inoltrare la denuncia alla propria assicurazione, che avrebbe alzato il premio da pagare, hanno pagato in contanti anche 100, 150 euro.

 

I carabinieri di Castrofilippo hanno messo fine a questa truffa arrestando il pregiudicato che ora deve restare presso la sua abitazione agli arresti domiciliari, sotto il diretto controllo delle Forze dell’ordine.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.