Caso Denise Pipitone, accertamenti dei carabinieri su una 21enne in Calabria a Scalea

I carabinieri di Scalea, nel Cosentino, stanno eseguendo dei controlli su una 21enne di origine romena che vive nella cittadina tirrenica perché, secondo la segnalazione di un cittadino, si tratterebbe di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel settembre del 2004 da Mazara del Vallo. Chi ha segnalato la somiglianza pare aver riferito anche diverse circostanze che potrebbero fare ipotizzare la verosimiglianza di quanto riferito.

La ragazza non si è sottratta alle verifiche e ha fornito i nomi dei genitori e altre informazioni utili a ricostruire il suo passato. Di tutto è stata informata la Procura della Repubblica di Marsala che dovrà decidere se procedere o meno ad effettuare la comparazione del Dna.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.