CASO LORIS – Davide in carcere dalla moglie è scontro verbale

Davide Stival è andato per la terza volta nel carcere di Agrigento per un colloquio con la moglie, Veronica Panarello, detenuta perché accusata di avere ucciso il loro primogenito, Loris, di 8 anni, il 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina, nel Ragusano. Giovedì scorso la donna, dopo avere avuto la necessaria autorizzazione, aveva chiamato dall’istituto penitenziario il marito, chiedendogli di andarla a trovare.
Davide Stival non le aveva dato alcuna conferma e stamattina è andata a trovarla.

Uno scontro verbale è avvenuto tra Davide Stival e la moglie Veronica Panarello durante l’incontro nel carcere. Le posizioni dei due, secondo quanto apprende l’ANSA, sarebbero rimaste lontane: lei ha continuato a proclamarsi innocente, lui a non crederle. I toni del colloquio si sarebbero alzati e i secondini li hanno invitati ad abbassarli. I due hanno poi ripreso a discutere


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.