CASTELTERMINI – Precari autorizzati a tornare al lavoro per 43 ore: giovedi sarà protesta

Potranno tornare al lavoro per sole 43 ore. Dopo due mesi di sospensione dal servizio al Comune di Casteltermini, 120 lavoratori precari hanno ottenuto il via libera a tornare al lavoro – dalla commissione per la Stabilità finanziaria degli Enti locali, che subordinava l’efficacia della delibera di Giunta alla copertura finanziaria da parte della Regione – per sole 43 ore. 

Proprio oggi il Comune di Casteltermini ha comunicato d’aver ricevuto il finanziamento per poter proseguire il rapporto di lavoro per sole 43 ore lavorative. “Appare chiaro che ciò significa ritornare a lavorare per pochi giorni per poi fermarsi e chissà sino a quando – scrivono Alfonso Buscemi della Cgil e Luigi Danile della Uil – . I lavoratori riuniti in assemblea hanno deciso di protestare, dichiarando lo stato di agitazione e proclamando una manifestazione cittadina per giovedì”. E sarà l’ennesimo sit-in davanti al Municipio. 

I sindacati preoccupati “per lo stallo in cui versano gli uffici regionali e per l’inerzia del governo regionale nel dare una soluzione al problema del precariato nella pubblica amministrazione in Sicilia chiedono di volersi fare interprete del grave disagio di 120 lavoratori del Comune di Casteltermini da mesi senza stipendio e adesso anche senza lavoro”. 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.