CASTELTERMINI – Usura e violenza sessuale: condanna definitiva per commerciante

I giudici della terza sezione penale della Corte di Cassazione hanno confermato – rendendola definitiva – la sentenza di condanna a 3 anni di reclusione emessa in primo e secondo grado nei confronti di Roberto Maltacesare, 56 anni, di Casteltermini, commerciante. L’imputato è stato riconosciuto responsabile dei reati di usura e violenza sessuale ai danni di due persone di Mussomeli. Maltacesare avrebbe prestato soldi con interessi usurari ad un cittadino di Mussomeli e poi avrebbe anche chiesto prestazioni sessuali alla figlia di quest’ultimo, arrivando anche a metterle  le mani addosso. I fatti risalgono al periodo 2004/2005.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.