CASTELVETRANO – Sequestra e minaccia rivale in amore: arrestato

I Carabinieri della compagnia di Castelvetrano, hanno arrestato, in flagranza di reato, Nicolò Ciulla 24 anni castelvetranese , con l’accusa di violenza privata e sequestro di persona.

La vittima è un altro 24 enne anche lui del luogo e con precedenti alle spalle. Ciulla finge un malore e lo attira in auto, gli punta la pistola e gli mostra l’acido. Ciulla rivela di non stare male ma voleva trovarsi da solo con lui che, a suo dire, stava creando non pochi problemi alla sua relazione sentimentale importunando la sua fidanzata.

La vittima si è diretta verso la Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano, è sceso con un movimento repentino e corso verso i militari che hanno subito fermato e arrestato Ciulla.

Oltre alla pistola scacciacani e alla bottiglietta di acido è stato trovato un caricatore con 8 cartucce cal.8 a salve, ulteriori 4 cartucce dello stesso calibro, un coltello a serramanico di cm 16,5 e un martello.

Carabinieri, successivamente, hanno ritirato, a titolo cautelativo, n.1 fucile legalmente detenuto da Ciulla Nicolò con n.298 cartucce cal.12 e n.62 cartucce cal.20, nonché n.7 fucili e n.10 cartucce a palla unica cal.12 e n.5 cartucce a palla unica cal.20 legalmente detenute dal padre dell’uomo.

L’arrestato su disposizione della competente Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di udienza di convalida, nel corso della quale gli è stata applicata la misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.