CASTELVETRANO – Stop calcio in memoria figlioccio boss

E’ stata annullata dal sindaco di Castelvetrano, Felice Errante l’amichevole di calcio tra Folgore e Marsala, in memoria di Paolo Forte, ex dirigente rossonero, condannato nel 1996 per favoreggiamento alla mafia.
Secondo le indagini dell’epoca, il boss latitante Matteo Messina Denaro, che di Forte fu padrino di cresima, per potersi muovere tranquillamente utilizzò anche una carta d’identità valida per l’espatrio intestata proprio al figlioccio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.