CASTROFILIPPO – La Dda chiede 5 anni per l’ex Capo dell’Utc Manzone

A Palermo, al palazzo di giustizia, la pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia, Maria Maligno, ha chiesto la condanna a 5 anni di reclusione a carico del geometra Vincenzo Manzone, 76 anni, ex dirigente dell’Ufficio tecnico comunale di Castrofilippo, imputato di falsa testimonianza a favore dell’ex sindaco e già condannato per concorso esterno alla mafia Salvatore Ippolito, e turbativa d’asta aggravata perché avrebbe favorito l’illegittima assegnazione di tre appalti a imprese contigue alla mafia. La prossima udienza è in calendario il 7 ottobre quando svolgerà l’arringa difensiva l’avvocato Nino Gaziano.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.