CATANIA – I creditori della Cmc manifestano dove si riunisce la giunta Musumeci

In attesa del tentativo di mediazione tra debitori e creditori mercoledì a Roma, il Comitato dei creditori della Cmc, che raggruppa oltre 100 imprese siciliane, ha deciso di manifestare oggi a Catania, innanzi all’ex Palazzo Esa, in via Beato Bernardo, in occasione della contestuale riunione della Giunta regionale di governo, presieduta da Nello Musumeci. Una delegazione del Comitato ha rappresentato l’urgenza di ottenere dai governi nazionale e regionale l’assegnazione ad Anas delle risorse necessarie a saldare i lavori già eseguiti in Sicilia per oltre 50 milioni di euro e non pagati per ben 20 mesi dal gruppo Cmc. Ciò anche nell’approssimarsi della scadenza dell’1 marzo, quando le stesse imprese, ormai senza liquidità e riserve, dovranno versare alle banche gli interessi annuali sulle esposizioni finanziarie. Il mancato pagamento comporterebbe il blocco dei conti correnti e il conseguente avvio delle procedure preliminari al fallimento.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.