CATANIA – Vertenza Sige e Telecolor, venerdì sciopero dei dipendenti

Fistel Cisl e Slc Cgil hanno proclamato, per venerdì prossimo, una giornata di sciopero dei dipendenti delle emittenti televisive regionali Antenna Sicilia e Telecolor contro l’annunciato piano di ridimensionamento del personale. La decisione, informa una nota sindacale, arriva dopo un incontro sulla vertenza all’Ufficio provinciale del lavoro di Catania. Sempre per dopodomani è annunciato, alle 11,  un presidio di protesta davanti la sede della prefettura etnea.

I sindacati contestano “la mancanza di un piano industriale” e annunciano che “chiederanno al ministero delle Attività produttive, all’Agcom e al Corecom Sicilia di intervenire per le opportune verifiche ed interventi di competenza”. Questo perchè, osservano Fistel Cisl e Slc, “l’assegnazione delle frequenze e l’erogazione dei contributi sono disposte su parametri anche e soprattutto occupazionali e di questo – rilevano i sindacati – è fondamentale tenerne conto anche perchè le aziende operano su concessioni governative”.

“Chiederemo alle istituzioni competenti – conclude la nota sindacale – una verifica su tutte le attività collegate, direttamente o indirettamente, alle due aziende in crisi o comunque riconducibili al gruppo Ciancio, verificando la piena applicazione dei contratti di lavoro e il rispetto delle regolarità contributiva e previdenziale”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.