CATTOLICA ERACLEA – “ Ha sparato al cane del vicino” decisa condanna

Avrebbe avuto rapporti difficili con un vicino e per tutta risposta gli avrebbe ucciso il cane, un meticcio di pochi mesi, sparandogli quattro colpi di arma da fuoco, probabilmente con una pistola. E’ questa l’accusa per la quale è stato condannato Pasquale Vaccaro, di 49 anni, pastore di Cattolica Eraclea, a un anno e quattro mesi di reclusione e al risarcimento alla parte civile, un imprenditore agricolo di Ribera, che si è costituito nel giudizio, assistito dall’avvocato Valeria Martorana. Il giudice monocratico del Tribunale di Scaicca, Fabio Passalacqua, ha condannato Pasquale Vaccaro a risarcire alla parte civile 3500 euro oltre alle spese di costituzione di parte civile, quantificate in ulteriori 2500 euro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.