CATTOLICA ERACLEA – Farmacista eredita antico fucile e lo consegna ai carabinieri

Un antico fucile, di importanza storica, è stato consegnato dai carabinieri del Comando del Comando provinciale di Agrigento, alla Soprintendenza ai Beni culturali, per essere tutelato ed esposto in museo. A portare l’arma in caserma è stato un farmacista di Cattolica Eraclea, che lo aveva eredito dal nonno, e non aveva alcuna intenzione di conservare l’arma.

Dai successivi accertamenti fatti il fucile è risultato essere di importanza storica, perché ha il “tromboncino” ad avancarica, con meccanismo alla catalana, ed è d’importazione spagnola. Pur risalendo almeno al 1860, si presenterebbe infatti in perfette condizioni, e sarebbe persino dotato ancora di pietra focaia. Ed ancora vi è lo stantuffo per la polvere da sparo. L’arma era di quelle utilizzate soprattutto dai briganti durante la fase post unitaria.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.