CATTOLICA ERACLEA – Morte Anna Fasulo: chiesti 7 anni per la badante

La Procura generale di Palermo ha chiesto ai giudici della Corte d’Appello di condannare a 7 anni di reclusione Santa Mulone, 59 anni, di Cattolica Eraclea, imputata di rapina aggravata e lesioni personali. La donna è accusata di aver colpito con un corpo contundente la pensionata ottantenne Anna Fasulo e di essersi impossessata di 30.000 euro, che l’anziana teneva nascosti in bagno. Il fatto si sarebbe verificato a Cattolica Eraclea il 20 marzo. Anna Fasulo è poi deceduta il successivo 16 aprile,all’ospedale di Foggia. La Mulone era stata già scagionata dall’accusa di omicidio, per la quale era stata sospettata in un primo momento. Una consulenza medica ha, infatti, escluso che la causa della morte dell’anziana era da ricondurre al colpo in testa ricevuto.  In primo grado Santa Mulone è stata assolta dal Tribunale di Agrigento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.