CATTOLICA – Sancataldese uccisa dal marito che poi si toglie la vita

Omicidio-suicidio a Cattolica, nel Riminese. Un uomo di 30 anni, Raffaele Ottaviani, ha prima ucciso a coltellate la moglie 27enne, Ivana Intilla, originaria di San Cataldo, per poi togliersi la vita. La coppia lascia due figli gemelli di tre anni.  Il tutto è avvenuto nell’abitazione familiare, proprio alla presenza dei baumbini.  Alla base del folle gesto ci sarebbe la gelosia dell’uomo che aveva già causato diversi litigi con la consorte. Ad accorgersi di quello che stava accadendo sono stati i vicini di casa che, sentendo le urla, hanno subito chiamato i carabinieri, ma quando i militari sono arrivati sul posto hanno ritrovato i corpi senza vita.  Raffaele Ottaviani e Ivana Intilla erano ormai privi di vita nella camera; il corpo di lei giaceva a terra, il cadavere di lui era sul letto. Dopo aver infierito più volte sul corpo della moglie con un coltello da cucina, l’uomo si è inferto un colpo dritto al cuore che non gli ha lasciato scampo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.