COLLESANO – Elicottero precipita, due feriti gravi[VIDEO]

Un elicottero privato con due persone a bordo è precipitato nelle campagne di Collesano, un paese delle Madonie in provincia di Palermo. La scena è stata ripresa con un cellulare da una persona che ha dato l’allarme. Intervenute sul posto squadre dei vigili del fuoco, della Forestale e del 118 oltre ai carabinieri. Non si conoscono ancora le condizioni delle due persone a bordo.
Le due persone che erano a bordo dell’elicottero, il pilota e un passeggero, sono stati recuperati dai soccorritori e trasportati all’ospedale Giglio di Cefalù. Secondo i medici, non sarebbero in pericolo di vita. I due erano impegnati in lavori di consolidamento di un costone roccioso che domina l’abitato di Collesano. Stavano calando con l’elicottero una barriera paramassi quando, forse a causa del forte vento, il velivolo si è schiantato contro la roccia.

“È stato un miracolo. La croce che sovrasta il costone roccioso in via Isnello ha protetto tutti”. Lo dice il sindaco di Collesano Giovanni Meli, dopo che un elicottero impegnato nell’installazione di una barriera parasassi si è schiantato contro il costone roccioso. “La pala dell’elicottero – spiega – è schizzata come un proiettile sulle abitazioni del paese. Anche alcuni residenti hanno visto precipitare pezzi del velivolo sulle case. Se non ci sono state vittime è stato solo un miracolo. Sul luogo della sciagura c’erano tre persone: il pilota che era solo a bordo del velivolo e due operai sul costone. Nessuno di loro è in pericolo di vita: anzi i due operai sono illesi. Solo il pilota si trova in ospedale per accertamenti”, aggiunge il sindaco. L’appalto per il consolidamento del costone roccioso era stato aggiudicato ad una ditta ed era finanziato con fondi europei. Da qualche giorno l’impresa aveva iniziato i lavori”(ANSA)

Condividi
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.