COMISO – Piromane uffici comunali avrebbe le ore contate [VIDEO]

L’attentatore che, all’alba del 24 dicembre, ha dato alle fiamme alcuni uffici comunali a Comiso, ha le ore contate. L’uomo, il cui volto è visibile nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza all’interno dell’edificio, sarebbe già stato individuato dalla Polizia. Le indagini sono state condotte grazie alle immagini di videosorveglianza, ma alcuni cittadini hanno dato delle indicazioni utili. “La collaborazione dei cittadini contribuisce a comporre il quadro investigativo”, spiegano gli inquirenti. Sono stati dichiarati inagibili dai vigili del fuoco gli uffici della sede distaccata del comune di Comiso di via Papa Giovanni XXIII, settore protocollo e tributi, distrutti dall’incendio doloso appiccato all’alba della vigilia di Natale.L´uomo è penetrato nei locali dopo aver sfondato la porta d’ingresso. Proprio per identificare al più presto l’autore del rogo gli inquirenti hanno diramato le immagini riprese dal sistema di telecamere di sicurezza a circuito chiuso che lo riprendono a sua insaputa mentre maneggia una tanica di plastica con cui cosparge di benzina i locali per poi appiccare le fiamme che si propagano in pochi secondi a tutti gli uffici. Il piromane si è assicurato di aver fatto un buon lavoro prima di guadagnare l’uscita per dileguarsi tra i vicoli nel buio della notte. Nessun ferito ma anche nessun testimone dal momento che l’immobile era deserto, vista l’ora. Diverse la stanze raggiunte dalle fiamme che hanno semi distrutto suppellettili, mobili e annerito pareti e soffitto. Parzialmente rovinato anche un pregiato mosaico di epoca romana che si trovava in una delle stanze. In corso di quantificazione i danni, che sono stati comunque ingenti, nonostante la celere opera di spegnimento delle fiamme da parte dei pompieri, che, come accennato, dopo un attento sopralluogo hanno dichiarato l’inagibilità dell’immobile . Le indagini della polizia sarebbero già a buon punto per l’identificazione del piromane, che, come si vede dalle immagini, indossava un giubbotto con cappuccio che gli copriva buona parte del volto. Da alcuni frame si nota però che si tratterebbe di un uomo sulla cinquantina, quasi certamente del posto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.