COMITINI – Incidente ss 189 con un morto indagini in corso per la dinamica [VD TG]


E’ interminabile la scia di sangue sulle strade siciliane. Dopo i 6 morti in appena 48 ore, ieri un uomo di 64 anni, Vito Mangiapane originario di Cammarata, è rimasto ucciso nello scontro frontale con un’altra auto a Comitini sulla Pa- Ag. In tutto tre le autovetture coinvolte. Mangiapane era alla guida  della sua Peugeot 206, e accanto a lui era seduta la moglie, più giovane di qualche anno. La coppia partita da Cammarata , poco prima di mezzogiorno, stava andando a trovare alcuni parenti , che vivono ad Agrigento. L’utilitaria, verosimilmente stava per svoltare  verso la stazione di servizio. In quei momento, dalla direzione di marcia opposta , è sopraggiunta una Mercedes bianca . Inevitabile è stato lo scontro, violentissimo. Il conducente di un’altra Mercedes di colore scuro, che viaggiava verso Agrigento, per evitare l’incidente ha sterzato all’improvviso , ed è uscito fuori strada. Il mezzo è finito in mezzo alla vegetazione ,  a poche decine di metri dalla carreggiata stradale , fermandosi a ridosso dei binari  della rete ferroviaria. L’altra Mercedes, invece, dopo lo schianto  ha abbattuto il guard rail . Sono stati alcuni  passanti ad allertare i soccorsi. Gli occupanti , incastrati nelle lamiere contorte delle autovetture, sono stati tirati fuori dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento e trasportati all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, dove, purtroppo, Vito Mangiapane non ce l’ha fatta. Una vita a lavorare in Germania era da poco tornato a vivere nel suo paese d’origine , assieme alla moglie , per godersi la meritata pensione. Per la moglie della vittima dell’incidente stradale – i medici dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, ieri sera, stavano valutando un possibile trasferimento in una struttura sanitaria meglio attrezzata.. La donna non dovrebbe però essere in pericolo di vita. Così come non lo sono i conducenti delle due Mercedes coinvolti nell’incidente stradale: G. Q., 55 anni, di Caltavuturo e M. A. M., 53 anni, di Agrigento. Sul tragico incidente la Procura di Agrigento ha aperto un’indagine per accertare la dinamica dell’accaduto , e stabilire le responsabilità. Sulle cause del terribile  scontro indagano gli agenti della Polstrada di Lercara Friddi

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.