COPPA ITALIA – Andata quarti, “Libertas Racalmuto – Atletico Catania” 1-0

Si è vista finalmente una grande prova di carattere, ma soprattutto si è vista in campo una squadra con voglia e grinta quella che è mancata in diversi tratti della stagione. Una Libertas Racalmuto rimasta orfana alla vigilia del suo tecnico, Alessio Sferrazza, sfodera una prestazione tutto cuore contro la corazzata Atletico Catania, forse, arrivata a Grotte con l’intendimento di non prenderle ,e poi, rimasta sorpresa dalla prova che i locali hanno espresso nell’arco di tutti i 90 minuti. Forse, alla fine il punteggio di 1-0 gol di Leandro Arnone al 60′ sta anche stretto alla squadra, adesso nelle mani sapienti di Lorenzo Rinallo, per lui trattasi di un gradito ritorno. Insomma, la Libertas, con una grande prova di tutto il collettivo come non mai e fra tutti : Gabriele Russo, Alessio La Mendola, Davide Capraro, Carmelo Argento e Stefano Piazza riescono ad ubriacare la manovra della formazione atletista che certamente non ha bisogno di presentazioni. L’Atletico Catania di Proto certamente non è un complesso da Promozione e il passato insegna, ma la Libertas non si è fatta intimorire dal blasone, nemmeno quando è rimasta in inferiorità numerica per le espulsioni di Priolo e Di Salvo. Gara terminata in 9 contro 10( per gli etnei è stato espulso Semprevivo). Quasi mai, gli ospiti sono riusciti ad impensierire il portiere della Libertas, tranne con conclusioni dalla lunga distanza. La Libertas, invece, ha sprecato diverse occasioni, anche nel finale di partita con Russo e Piazza, arrivati stremati alla conclusione. Insomma, se una reazione si voleva , quella è arrivata in un momento cruciale della stagione. Questa Libertas, ne siamo certi, se entra con questa mentalità a Castelvetrano può tranquillamente giocarsi la partita e tenere vivi i play-off. Mentre per il ritorno di Coppa, previsto fra due settimane a Belpasso, sarà dura, molto dura, specie con la mancanza di tutto il centrocampo, ma se questi ragazzi terranno questa condizione tutto può accadere tra campionato e Coppa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.