COPPA ITALIA – ECCELLENZA, amaro debutto per la Libertas superata 3-0 dalla Pro Favara

Inizia male la stagione ufficiale della Libertas Racalmuto in Coppa Italia. L’esordio allo stadio Bruccoleri di Favara è amaro per l’undici allenato da Beppe Balsamo. I racalmutesi vengono sconfitti per 3-0 e pregiudicano seriamente il cammino al turno successivo. Ma più che la qualificazione , la partita serviva a squadra e società per vagliare diverse cose. Ora, viene spontaneo dire;” Troppo forte la Pro Favara che, tra l’altro ha iniziato la preparazione appena dopo ferragosto, o troppo debole la Libertas Racalmuto?'”. Insomma, il tecnico Balsamo che non è l’ultimo arrivato in Eccellenza e i dirigenti si saranno accorti che questa squadra necessita ancora di qualche ritocco. Perchè quella scesa in campo allo stadio Bruccoleri al di là del caldo afoso, oltre i 32 gradi, e al di là delle assenza in campo: Piazza, Firingeli ed Armenio è sembrata una squadra leggerina. A dire il vero, la Libertas Racalmuto era riuscita a trovare il gol del pareggio con Russo ad inizio secondo tempo e ingiustamente annullato  dal Sig. Vella di Favara che, assieme ai suoi due assistenti ha lasciato un pò a desiderare nella direzione. Ma questi rimangono solo dei dettagli, perchè al termine dei 90 minuti la Pro Favara ha certamente meritato di vincere, seppur le reti subite possono considerarsi  dei regali del reparto difensivo. Con Cusumano , sia nel primo gol al 38′ del primo tempo e in occasione del raddoppio all 11′ della ripresa lasciato inspiegabilmente solo. La terza rete subita nel finale ci può stare con la squadra rimasta in 10 per l’espulsione di Argento e alla ricerca del gol che potesse dare qualche speranza nella gara di ritorno. Ma i favaresi di Longo, hanno dimostrato di avere qualcosa in più con Guariniello in avanti e Fallea nel reparto difensivo. Ma anche l’ex Priolo non ha sfigurato nella prova di ieri. In casa Libertas buona la prova di Licari cosi come di Marco Sciacca a centrocampo e dell’attaccante Pirrotta, da rivedere il blocco di giocatori confermati dallo scorso campionato. In casa Libertas, c’è ancora da lavorare e anche tanto, con la speranza di riuscire a mettere a segno qualche colpo di mercato prima della chisura delle liste. Fra sette giorni il ritorno che dovrebbe rappresentare una pura formalità per la Pro Favara, si potrebbe giocare ancora a Favara ma è più probabile la sede di Grotte, si saprà in settimana.

PRO FAVARA: D’Anna, Costanza, Magro, Accetta, Fallea, Davide Grova , Grippi, Giuseppe Cusumano, Meo, Priolo, Guariniello. In panchina: Rizzuto, Piscopo, Bellavia, Valenti, Marco Grova, Sciabica, Butticè. All Gaetano Longo
LIBERTAS RACALMUTO: Maltese ( Milizia 23′), Giannola, La Mendola, Arnone (Gibilaro 59′), Licari, Argento, Lucchese(d’Amico 59′), Sciacca, Cozma, Russo, Pirrotta. All. Balsamo.
RETI: 38’ e 56’ Giuseppe Cusumano,  90’ Marco Grova

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.